Tag: defibrillatore

Un defibrillatore per I.I.S.S. “Quinto Orazio Flacco” plesso IPSIA Venosa

, ,

Venosa nell’aula magna del I.I.S.S. Quinto Orazio Flacco plesso IPSIA, alla presenza della dirigente scolastica Mimma Carlomagno ed una rappresentanza di docenti e alunni, il Rotary club Venosa e il gruppo Green Pets Venosa hanno donato un defibrillatore che verrà installato nella scuola. “Abbiamo ritenuto aiutare la scuola dei nostri figli ad essere più sicura con un defibrillatore portando avanti questa bella iniziativa SCUOLA SICURA nata da privati” commenta Francesco Caputo Presidente del club Rotary Venosa “che con grande volontà si sono attivati per l’acquisto del dispositivo, noi ci siamo uniti affinché questo progetto potesse compiersi e abbiamo voluto completare il nostro service dotando il personale scolastico di un corso BLSD svolto da istruttori certificati così da imparare tutti i passaggi per il corretto utilizzo.” Acquistare un DAE è una iniziativa etica e sociale perché salvare una vita è un atto prezioso che va oltre la legge per questo “SCUOLA SICURA”. La donazione si inserisce nel solco dell’impegno del Rotary Club Venosa a sostegno delle iniziative sanitarie, avviato durante l’anno con attività a sostegno della prevenzione e della ricerca sul tumore al seno e con l’acquisto di macchinari sanitari. Interessante intervento a cura del dottor Roccaldo Osanna, socio del Rotary Club Venosa, Direttore U.O.C. Cardiologia UTIC del Presidio Ospedaliero di Melfi, Coordinatore Regionale Rete IMA, rispettivamente sui fattori di rischio delle patologie cardiache, sulle strategie di prevenzione e sui vantaggi di intervento tempestivo. In seguito il personale docente verrà puntualmente istruito con corso BSLD così da poter loro stessi effettuare, grazie all’ausilio di un manichino, una simulazione del Basic Life Support e dell’utilizzo del defibrillatore. Cosi come ha sottolineato durante la cerimonia Emanuele Lovallo, amministratore gruppo Green Pets, “l’incontro è stata una occasione non solo per donare un apparecchio sanitario e per sensibilizzare tutti al tema della prevenzione e del tempestivo soccorso, ma anche per lanciare una iniziativa, che, qualora fosse replicata da altri, potrebbe rendere davvero Venosa più sicura, proprio perché cardioprotetta.” La presenza nella struttura scolastica di un defibrillatore e di una squadra di angeli custodi in grado di riconoscere rapidamente un arresto cardiaco, di praticare una rianimazione cardiopolmonare di qualità può permettere di donare una seconda chance di vita ad una persona.

Sottoscritto protocollo d’intesa tra Rotary Club Senise-Sinnia e Istituto scolastico ‘’Leonardo Sinisgalli’’ di Senise

, ,

Il Rotary ha donato all’istituto un defibrillatore e la formazione di 6 docenti con corso BLSD

Un’importante occasione di arricchimento formativo e strumentale per l’Istituto d’istruzione superiore “Leonardo Sinisgalli” di Senise è stata alla base dell’iniziativa che rientra nel già ricco rapporto di collaborazione tra la scuola e il Rotary Club Senise-Sinnia.

L’iniziativa ha previsto la donazione di un defibrillatore, una lezione teorica con una rappresentanza di studenti e il corso BLSD a cura di due operatori del 118 per 6 docenti.

A questo si aggiunge la sottoscrizione di un Protocollo d’Intesa tra il Rotary Senise-Sinnia e l’Istituto “Sinisgalli” che, tra le altre cose, regolarizzerà l’opportunità per almeno 2 allievi del V^ anno (uno per ciascuno dei due plessi)  di partecipare al Ryla (l’esperienza intensiva del Rotary Youth Leadership) e che sosterrà  idee progettuali meritevoli con un contributo economico.

In entrambi i casi sarà un Comitato Tecnico Scientifico ad individuare i candidati e le proposte migliori.

L’appuntamento di oggi, che una felice e opportuna coincidenza ha voluto corrispondesse con la World Restart a Heart (per diffondere le manovre salvavita di primo soccorso) ha visto la partecipazione, tra gli altri, della Dirigente Rosa Schettini, del Presidende del Distretto 2120 Domenico Totaro, di due operatori del 118, Michele Fiorenza e Antonio Pasciucco, e di una rappresentanza del Rotary Senise-Sinnia a cominciare dal dottor Giuseppe Caggiano che ha tenuto una lezione sull’anatomia e fisiologia del cuore.

«Un’attività che ha un valore trasversale – ha detto la dirigente Schettini – che unisce due momenti di formazione, uno teorico e uno pratico, e che completa ancora di più la sicurezza dei due plessi del nostro Istituto. Il defibrillatore donato dal Rotary si aggiunge a quello che abbiamo acquistato nei mesi scorsi. Ringrazio il Distretto 2120 e il suo Presidente Domenico Totaro per averci dato questa importante opportunità».

«Ritengo sia molto importante questo nostro rapporto di collaborazione – ha detto il Presidente Totaro rivolgendosi soprattutto agli studenti – perché voi siete i cittadini del domani. I temi della globalizzazione, della formazione e del senso civico sono pressanti oggi più di ieri, soprattutto all’indomani dell’emergenza sanitaria, che ancora non è finita purtroppo. Il Rotary sta investendo molto su tutta una serie di programmi che intendono promuovere la comprensione e la tolleranza tra i popoli. In questa direzione vanno anche le opportunità che intendiamo dare a voi studenti mediante la firma del protocollo d’intesa».