Aria di festa per i primi 40 anni del Rotary Club Cerignola

Nella splendida cornice di Villa Demetra, sede sociale del club, il 17 Dicembre 2021, durante la tradizionale Festa degli Auguri, che ha riunito soci e ospiti, presentato e distribuito quale strenna natalizia il volume “Il Rotary a Cerignola. Da quarant’ anni al servizio del territorio“, curato dal dott. Nicola Pergola, con la prefazione del Governatore del Distretto 2120 Rotary, Gianvito Giannelli, e la presentazione del presidente del Club di Cerignola Francesco Dibiase. Il volume ripercorre, con il supporto del ricco materiale d’archivio, la storia del club e dei suoi rapporti con il territorio, nella ricorrenza del 40 esimo anniversario di fondazione a cura dell’avv. Paolo Pedarra.

Numerosi gli ospiti, tra i quali il Governatore del Distretto 2120 Rotary Gianvito Giannelli, il suo assistente per la Zona 5, Domenico Damato, Renata Montini e Luciano Magaldi, rispettivamente presidente e vice presidente del Club Foggia Umberto Giordano, Raffaella Carone, consigliera dello stesso club, S.E.R. mons. Luigi Renna, vescovo della diocesi di Cerignola – Ascoli Satriano, e l’on. Francesco Bonito, sindaco della città di Cerignola .

La serata, che si è svolta all’insegna del ” Servire per cambiare vite “, è iniziata con il discorso del presidente, Francesco Dibiase, che ha presentato i vari services del Club per il periodo natalizio, ed è poi proseguita con l’intervento del vescovo, mons. Renna, incentrato sulla necessità della prossimità agli ultimi, e del dott. Luciano Magaldi, che ha illustrato il progetto ” Una cittadella per la vita”, proposto dai club Rotary di Manfredonia e San Giovanni Rotondo.

Ha impreziosito la festa la consegna, da parte del Governatore Giannelli, dell’onorificenza Paul Harris Fellow ( PHF ) al socio Giusto Masiello – proposta dal presidente Dibiase con il parere unanime del Consiglio Direttivo del Club – per il suo generoso e discreto contributo in favore della popolazione durante il lockdown, non solo con generi di prima necessità, ma anche  con la donazione di presìdi sanitari fondamentali nella lotta al Covid 19 ( 3 ventilatori polmonari di ultimissima generazione e un emogasometro donati rispettivamente alle U.O. di Rianimazione – Covid e di UTIC – Cardiologia- Covid del presidio ospedaliero ” G. Tatarella ” di Cerignola.

Il Rotary offre l’opportunità di servire nei modi e negli ambiti in cui ognuno è più propenso. Il potere di un’azione combinata non conosce limiti ( Paul Harris ).

https://www.cerignolaviva.it/notizie/il-rotary-club-di-cerignola-compie-quarant-anni-pubblicato-un-volume-per-la-ricorrenza/

https://www.lanotiziaweb.it/2021/il-rotary-a-cerignola-da-quarantanni-al-servizio-del-territorio/

                         

Condividi su

" , ,