PUTIGNANO. IL ROTARY ED IL ROTARACT PER IL NATALE DEI BAMBINI

IL ROTARY ED IL ROTARACT PER IL NATALE DEI BAMBINI
Nei giorni prima di Natale, il Rotary Club Putignano Trulli e Grotte, come da tradizione, ha effettuato la storica “Festa degli auguri natalizi” che da cinquantacinque anni vede radunarsi tutti i soci con la propria famiglia, per scambiarsi gli auguri ma anche per fare il punto sui primi sei mesi del nuovo anno rotariano e per raccogliere fondi da destinare ad un “servizio” natalizio. Il presidente, ing. Francesco Mercieri, ha invitato a riflettere sulle difficoltà di tanti, legate al caro-bollette; all’aumento dei prezzi, soprattutto di quelli dei beni di prima necessità; all’inflazione; alla guerra in Ucraina: “ Di fronte a queste cose noi possiamo fare ben poco – egli ha detto – ma nello stesso tempo possiamo fare anche molto, soprattutto con i nostri comportamenti, consumando il giusto necessario e destinando il di più delle nostre disponibilità a chi sta peggio”. Egli ha ringraziato tantissimo il Rotaract di Putignano ed il suo presidente, Antonietta Conforti, per aver collaborato fattivamente nella organizzazione dell’evento, “con il loro entusiasmo, la loro vivacità e la loro “frizzantezza” e per aver riscaldato i cuori e la mente dei rotariani. Infatti, tanta è stata la generosità dei soci, che ha permesso di raccogliere una notevole somma con la quale sarà allietato il Natale dei bambini meno fortunati. Rispondendo anche all’appello del presidente Mercieri e del past governor Giuseppe Seracca Guerrieri, lanciato qualche giorno prima, nella stessa serata sono stati raccolti tanti quaderni, penne, pennarelli, colori, e giocattoli da consegnare ad un missionario di Tricase che il 12 gennaio tornerà nel “suo” villaggio nel sud dell’India. Lì li distribuirà ai bambini poverissimi del luogo che, praticamente, hanno bisogno di tutto. Questo come primo segno tangibile di un impegno che, presto, sfocerà in qualche cosa di ben più grande. Così i “ragazzi” del Rotaract, con la somma raccolta nella festa degli auguri rotariana, hanno acquistato centocinquanta giochi e giocattoli, metà destinati ai bambini di Putignano e metà a quelli di Turi. Infatti, mercoledi 21 dicembre, il presidente Mercieri e quello del Rotaract Conforti, insieme ad alcuni soci dei due club, nella sede dei Servizi sociali del Comune di Putignano, hanno consegnato nelle mani dell’assessore alle politiche sociali ed del benessere sociale, prof.a Anna Caldi, tanti giochi e regali acquistati grazie alla generosità del Rotary dimostrata nella Festa degli auguri. Tali giochi sono stati distribuiti ai centri socio-educativi del territorio putignanese: “A modo loro”, “CAP F. Paolillo”, “Doposcuola Fantabosco” e “Auxesia associazione onlus”. La sera successiva, 22 dicembre, è stata la volta dei bambini di Turi, radunati nel “CAP, Centro Aperto Polivalente”. Qui il presidente del Rotary, Francesco Mercieri ed il past president del Rotaract, Davide Giorgio, sempre a nome di tutti i soci dei due club, alla presenza dell’assessore alle politiche sociali del Comune di Turi, prof.a Imma Bianco e delle maestre, hanno donato ai tanti bambini presenti e ansiosi (italiani, albanesi, marocchini ed indiani), l’altra metà dei giochi , frutto della generosità rotariana, in pieno spirito rotariano DEI, Diversità, Equità, Inclusione. I bambini hanno fatto grande festa e, per la gioia, hanno recitato ai presidenti ed all’assessore, poesie di Natale; hanno raccontato la loro dura esperienza di vita ed hanno persino espresso l’ingenuo desiderio di poter portare presto loro avanti, in futuro, questo ingiusto nostro mondo. Un bambino ha commosso tutti con una poesia nell’incerto suo italiano: “Le cose più belle della vita non si trovano sotto l’albero, ma nelle persone che ti stanno vicino, nei momenti del bisogno”.(Scritta da Miriana, Piero, Yasmine, Endi, Bilal, Ruby, Laussej, Enea, Mosar, Rosanna, Ivan, Ari, Xhuliano, Nassina, Roberta…).
Pietro Gonnella

Condividi su