R. C. BARI SUD. IL PASSAGGIO DEL MARTELLETTO TRA GIANCARLO CHIAIA E ANTONIO APREA

Una serata da ricordare, quella del Passaggio del Martelletto 2022 del Rotary Club Bari Sud, presso Villa de Grecis di Bari.

Il Presidente uscente, Giancarlo Chiaia, era in collegamento zoom perché ancora positivo al COVID. Le sue veci in sala sono state fatte dal vice-presidente Luigi Praitano che, nel corso della serata, ha consegnato materialmente le onorificenze.

L’accoglienza dei numerosi soci e degli ospiti è stata calorosa, con un bel brindisi di benvenuto che ha stimolato il piacere di stare insieme, data la serata dal clima piacevolissimo. Con un leggero ritardo ci si è spostati in sala per la riunione di rito.

L’intervento puntuale di Giancarlo Chiaia, esaustivo ma anche ironico, ha saputo dare la misura delle numerose attività svolte durante l’anno ma anche della particolarità della situazione dell’a.r. 2021-22, in cui il Club ha potuto vantare la presenza del Governatore Gianvito Giannelli, ma ha dovuto anche cambiare sede, lasciando l’Hotel Palace dopo tanti anni.

Molti i service elencati, l’impegno del club a livello metropolitano e distrettuale, anche con ruoli trainanti nei confronti degli altri club, come quello svolto per la situazione drammatica dell’Afghanistan.

Dopo aver ricevuto il collare, il neo-Presidente Toni Aprea ha voluto richiamare vicino a sé la sua squadra per la foto di rito. Ha esposto alcuni punti del suo anno, le cui linee programmatiche saranno presentate nella riunione del 18 luglio. Novità fra tutte: le riunioni si terranno il lunedì presso il Circolo Unione, grazie ad un accordo creato proprio dal nuovo Presidente.

La cena, nei tavoli all’aperto, e il taglio della torta hanno concluso una serata serena come poche, piacevole, gioiosa, in cui il club si è stretto attorno al Governatore e al Presidente uscenti e ha accolto con affetto il Presidente entrante.

Al Presidente Chiaia un grazie sentito e profondo e al Presidente Aprea tanti sinceri auguri di buon lavoro.

Titti Cavallini

Condividi su