Rotary Club Andria Castelli Svevi_Passaggio del Martelletto

Un intero anno racchiuso in pochi minuti: rivivere momenti, emozioni e sensazioni in una calda sera d’estate in cui passare, in un gesto ormai decennale, il collare ed il martelletto ad un nuovo presidente. E’ il rito che si svolge di consueto nei Club Rotary di tutto il mondo, è il rito propedeutico al termine di un anno rotariano ed all’inizio di uno nuovo, in un democratico ed egalitario passaggio continuo al comando di tutti i soci. Ed è il rito che si è ripetuto anche ad Andria, dove il Club Rotary Castelli Svevi ha celebrato il Passaggio del Martelletto da Michele Cannone a Pietro Marmo.

Tanti i progetti sviluppati in questa annata appena trascorsa: progetti di tipo sociale, raccolte fondi, eventi informativi, in un percorso lungo 365 giorni vissuti intensamente e nel segno della condivisione.

Il testimone è stato raccolto da Pietro Marmo, uno dei soci fondatori del club andriese ed ormai impegnato attivamente nel club da oltre 30 anni. Per lui obiettivi chiari nel segno della continuità ma anche di idee essenziali per l’intera comunità, che può contare su segnali di altruismo e socialità grazie anche all’impegno concreto del Club andriese.

Un passaggio che arriva in un anno davvero speciale per il Rotary Club Castelli Svevi. Un anno che segna per la prima volta il ruolo di Governatore del Distretto 2120 dei 57 Club di Puglia e Basilicata, affidato ad un socio del Rotary Castelli Svevi e cioè Sergio Sernia da qualche giorno in carica e pronto alla difficile sfida che lo attende.

Condividi su