XXXVI° Premio Rotary-Club di San Severo

Il Rotary Club San Severo, in continuità con la sua tradizione di valorizzazione delle nuove generazioni, intende riconoscere l’impegno, negli studi, degli studenti eccellenti negli esami di maturità nel trascorso anno scolastico degli istituti superiori che insistono sul distretto rotariano del Club San Severo. Il Club ha, infatti, come finalità, la coesione sociale da raggiungere attraverso la valorizzazione del capitale umano nella sua diversità, coniugando il merito con i valori della tradizione umanista nella nostra società, oggi, impaurita dall’idolatria dell’apparire rispetto all’essere. Il concetto principale rotariano è che l’eccellenza si realizzi valorizzando il merito degli studenti, le loro capacità critiche e innovative, le loro relazioni sociali inclusive, capaci di migliorare la scuola e la società. In questa prospettiva andrebbero premiati, anche, i migliori insegnanti, competenti in scienze cognitive ed emotive, in quanto, solo coniugando competenze, pensiero critico e capacità di lavorare in gruppo, con la gestione delle emozioni e dei sentimenti si evita il prevalere di un sapere utilitaristico che diffonde valori che enfatizzano il consumo, il successo e il potere e tutte le forme d’individualismo narcisistico. Educare ai valori e coinvolgere gli studenti, emotivamente, nel dialogo educativo, permette loro di conoscere sé stessi, i propri limiti e le proprie risorse, per evitare, un giorno, di avvertire il vuoto che li circonda e il nulla in cui orientarsi. Un approccio, poi, più adeguato alla formazione scuola-mondo del lavoro, rappresenta un’opportunità per valorizzare, nella società della conoscenza, il capitale umano da orientare alle dinamiche di crescita e d’inclusione sociale.

In tale ottica, domenica 22 dicembre 2109 presso la “Sala del Trono” del Castello di Torremaggiore ore 10,00, si è celebrato il XXXVI° Premio Rotary con la premiazione di tutti gli studenti della scuola media secondaria diplomatisi con il massimo dei voti e l’estrazione di tre borse di studio da 500€ cadauno.

Le precedenti edizioni hanno visto la partecipazione , in qualità di testimonial-esempio positivo per gli studenti, di illustri testimoni del mondo della scuola, il dott. Giovanni Lo Storto Direttore generale della Università LUISS “Guido Carli”, dell’imprenditoria, dott. Nicola Biscotti titolare della ACAPT autolinee nonché partner della Flixbus, delle Forze Armate, il cap. Michele Merlino fotoreporter delle Frecce Tricolori ecc.

Nella “Sala del Trono”, gremita non solo dagli studenti ma anche dalle famiglie e da molti Dirigenti Scolastici e insegnanti, il tavolo dei relatori, oltre al Presidente del Rotary Club San Severo, dott. Attilio Celeste, il segretario del Club dott. Luigi Blescia, ha visto la presenza del Sindaco di Torremaggiore, dott. Emilio di Pumpo, e della dottssa Ida Stefania Irmici, Capitano Pilota dell’Aeronautica Militare 3° Stormo Amendola, la prima donna pilota militare, nata e residente a San Severo.

Dopo il tocco della campana e l’onore alle bandiere, il segretario Luigi Blescia ha presentato il programma dell’evento e dato la parola al Presidente per i saluti, ringraziamenti e la sua breve relazione in merito al Premio Rotary.

Dopo il Presidente del club, ha preso la parola il Sindaco di Torremaggiore che ha apprezzato ed elogiato questa e precedenti iniziative del Rotary Club San Severo tese a valorizzare il talento e le virtù delle giovani generazioni, chiudendo il suo intervento con un sentito augurio per il proseguimento degli studi rivolto non solo agli studenti ma anche alle famiglie.

Il Presidente, dopo il Sindaco, passa la parola al testimonial dell’evento, il Capitano Irmici, che, magistralmente, nei toni e nei contenuti, affascina i presenti con una sua sentita relazione motivazionale.

Infatti trasmette ai ragazzi un messaggio estremamente importante non tanto per le scelte da fare nel proseguimento degli studi, quanto nel mettere la convinta ed entusiasmante passione nel percorso che ognuno ha deciso di fare.

Evidenzia, a più riprese, di non temere il cambiamento, essenziale a suo dire per raggiungere risultati brillanti in una società come la nostra, ma considerarlo una grande opportunità perché inizialmente sarà motivo di stress, ma successivamente diventerà il segreto del successo.

Molto stimolante il suo invito a spostare ogni giorno i “paletti” che delimitano la nostra comfort zone per aprirci a nuove e stimolanti esperienze necessarie per la crescita umana e professionale.

Alla fine della relazione, dopo le numerose domande fatte dai presenti alla dott.ssa Irmici, è seguita la premiazione di tutti gli studenti con l’attestato del Rotary Club San Severo e l’estrazione dei premi in denaro.

Il Presidente dopo aver donato al Capitano una targa ricordo e averne ricevuta, a sua volta, ha salutato gli studenti con un sentito in bocca al lupo e tutti i presenti con gli auguri per le imminenti festività.

Attilio Celeste

Condividi su