Interactalent 2021

Interactalent 2021

Michele Clemente, presidente Interact Lucera liceo “Bonghi-Rosmini”

 

Ogni tradizione ha sempre un inizio. La nostra tradizione, quella della festa degli auguri targata Interact, potrebbe avere inizio proprio da quest’anno.

 

L’idea alla base è quella di augurarci l’un l’altro che l’anno vada nel migliore dei modi, sia gioiso, sia proficuo e all’insegna dell’amicizia che lega noi rotariani. Quale modo migliore per farlo, se non condividendo? Condividere, lo sappiamo, ci permette di donare qualcosa di noi e di sentirci, invece che privati, estremamente appagati. In particolare, la condivisione dei tanti talenti che sono nei nostri club ci permette di capire che ognuno ha sempre qualcosa da dare e che ognuno costituisce una risorsa preziosa.

 

Pertanto, la mattina del 5 gennaio si è tenuta, da remoto, la prima edizione dell’Interactalent, l’evento organizzato dalla squadra distrettuale Interact del distretto 2120 per celebrare l’inizio dell’anno in modo originale. Solitamente un talent prevede che ci sia un vincitore e un premio: il nostro implica la vittoria di tutti nella condivisione delle proprie passioni.

In apertura dell’evento, l’RD Interact Nicole Iammarino ha sottolineato come esso sia stato il frutto di un grande lavoro e della collaborazione di ognuno dei membri della squadra distrettuale, mai come ora compatta e affiatata.  Ai saluti istituzionali dell’RD, hanno fatto seguito le esibizioni dei ragazzi del distretto, tutte diverse e uniche. Nell’atmosfera di amicizia e familiarità c’è chi si è esibito cantando, chi suonando il sassofono, la chitarra, leggendo una poesia, ballando o disegnando.

 

Le emozioni, ha enfatizzato la rappresentante distrettuale Interact Linda Lenza, sono state il filo rosso dell’evento, che è tra i primi ad essere stato realizzato interamente dai ragazzi. Lei stessa ha poi anticipato quale sarà il prossimo evento che vedrà convolti interactiani e rotaractiani il 17 gennaio: il Rypen 2021.

A scandire la chiusura sono stati gli auguri dei presidenti Interact e dei delegati Rotary e Rotaract presenti, nelle parole dei quali sono emersi i valori che ognuno di noi interactiani ha intenzione di portare in questo 2021: amicizia, spirito di iniziativa, condivisione, collaborazione, speranza e fiducia nelle proprie idee.

 

Tornando a parlare di tradizioni e di inizi, l’apprezzamento dell’evento e il valore che ha assunto, fanno presagire che potrebbe diventare esso stesso una vera e propria tradizione del distretto 2120, come saluto di buon anno, ma anche e soprattutto come momento di scambio e di conoscenza. Farlo in presenza, quando sarà nuovamente possibile, aggiungerà all’Interactalent il valore della fisicità e le emozioni delle esibizioni in diretta.

 

Da presidente, da membro della commissione distrettuale e prima di tutto da interactiano, non posso che dirmi soddisfatto e felice per queste nuove amicizie che l’Interact ha permesso di tessere, per la qualità del tempo trascorso con loro e per quanto riusciamo a fare insieme, meglio.

Condividi su