Giorno: 30 Giugno 2020

Passaggio del martelletto RC Barletta

Una serata davvero importante per il Club di Barletta quella del “Passaggio del Martelletto”dello scorso 27 giugno laddove vi è stato il passaggio di consegne tra Vincenzo Fruscio ed Alessandra Palmiotti.
Nella sala conferenze del Brigantino 2, il Club ha celebrato il tradizionale appuntamento della “consegna del Martelletto” – simbolo della guida del Club e del passaggio del testimone.

Si è fatto il punto sugli interventi e sui progetti realizzati nell’anno rotariano 2019-2020 appena trascorso e si sono lanciate le linee-guida degli obiettivi da realizzare nell’anno 2020-2021, sia nel nostro territorio sia a livello internazionale.
Alla cerimonia hanno partecipato il Governatore a.r. 2019/2020 Sergio Sernia, il Suo Assistente Carla d’Urso e l’Assistente del Governatore Giuseppe Seracca Guerrieri a.r. 2020/21 Emanuela Termine.
Nel suo intervento, il Presidente uscente Vincenzo Fruscio ha illustrato le attività ed i Services realizzati nel corso dell’anno rotariano 2019/2020 quali appunto : i Progetti Distrettuali “Senza Sbarre” e per l’ “Emergenza Covid-19”, il Service Alzheimer, le contribuzioni alla Rotary Foundation, le donazioni alimentari alla Caritas di Barletta non ultima quella dello scorso 13 giugno nell’ambito dell’iniziativa distrettuale “La Giornata dei Rotariani”, l’accordo con l’Università di Bari per il recupero e lo studio di parti di Mosaici presso il Sito Archeologico di Canne della Battaglia e l’intitolazione del Foyer del Teatro Curci al copianti ex Sindaco Ruggero Dimiccoli.
Rinviati al prossimo anno rotariano, appunto a causa dell’emergenza Covid-19, i canonici eventi del Rotary Club di Barletta quali il Premio Professionalità ed il Premio Pietro Mennea unitamente alla Borsa di studio per giovani studenti della BAT dedicata all’integrazione europea.
Al termine del suo intervento, il Presidente uscente Fruscio, ha ringraziato tutti i Soci del Club, i componenti del Direttivo ed ha consegnato alcuni riconoscimenti quali : l’attestato di Socio Onorario del Club di Barletta al Governatore Sergio Sernia, sempre vicino e presente alle iniziative del Club; 2 targhe di ringraziamento per l’Assistente del Governatore Carla d’Urso e la Socia Angelica Miguens e 4 PHF in favore dello stesso Sergio Sernia e per i Soci Alessandro Attolico, Carmine Faggella e Michele Storelli.
Il neo Presidente del Club, la Socia Alessandra Palmiotti, con grande entusiasmo ed energia, ha illustrato il tema internazionale dell’anno rotariano 2020/2021 “Il Rotary crea Opportunità” del Presidente Internazionale Holger Knaacks fatto proprio dal nuovo Governatore del Distretto 2120 Giuseppe Seracca Guerrieri con quello distrettuale “C’è bisogno di Rotary”. L’occasione per enunciare con passione le linee guida del suo anno di servizio quali : a) sostenere la continuità dei progetti (Premio Professionalità, Premio Pietro Mennea, Borsa di Studio e Canne della Battaglia); b) sostenere la Fondazione Rotary – vero scrigno per i progetti distrettuali a realizzarsi, alimentare le donazioni – e la Polio Plus; c) le attività della Protezione Civile e delle Maxi Emergenze. Quest’anno in particolare c’è una nuova commissione del Club funzionale alla stessa commissione distrettuale, che ha recepito un progetto, in coordinamento nazionale con tutti i Distretti d’Italia in tema di protezione civile, di Volontari del soccorso e delle Maxi emergenze. d) il progetto distrettuale presentato nel corso della scorsa Assemblea Distrettuale del 6 giugno denominato “Africa Plastic Free” dando così una forte caratterizzazione ambientale e climatica all’azione rotariana del Club e del Distretto.
Per attuare dette linee guida, la neo Presidente nel suo brillante intervento, ha chiamato a raccolta con un forte appello tutti i Soci del Club , ognuno tassello fondamentale nella continuità e crescita del Club stesso, attraverso il motto “lavoriamo tutti insieme per un Rotary dinamico” con l’obiettivo strategico di accrescere il numero dei Soci del Club specie di genere femminile.
Fondamentale risulterà altresì la vicinanza e l’attenzione al Rotaract ed ai giovani rotariani nell’ottica di una profonda condivisione ed attuazione dei vari obiettivi.
Saranno ulteriormente confermate ed implementate collaborazioni con tutte le Istituzioni pubbliche e le varie Associazioni del No profit.
Ha chiuso la serata, l’intervento di saluto dell’Assistente del Governatore Seracca Guerrieri, nella persona della Socia del Club Valle dell’Ofanto Emanuela Termine, la quale con grande entusiasmo ha condiviso quanto rappresentato dalla Presidente Alessandra Palmiotti con l’impegno di non far mancare la vicinanza e le attenzioni del Distretto.
Una serata che ha segnato l’inizio di un nuovo e vivace anno di impegno e di solidarietà, sempre all’insegna dell’energia contagiosa della condivisione.
Buon lavoro, Presidente Palmiotti

“PASSAGGIO DEL MARTELLETTO” AL ROTARY CLUB FOGGIA

Per la prima volta in sessantacinque anni di storia del Rotary Club Foggia, la tradizionale cerimonia del “Passaggio del Martelletto”, al termine dell’anno rotariano, il 26 giugno 2020 si è svolta in forma inusuale: on line su piattaforma “Zoom”, come peraltro avviene da quattro mesi a causa dell’esigenza di mantenere le distanze tra le persone ed evitare assembramenti in ottemperanza delle vigenti norme di sicurezza sanitaria.

Insomma, come evidenziato dalla Presidente Antonella Quarato, il motto di essere “connessi” è stato profetico. Quindi tutti collegati da casa, senza omettere, però, gli aspetti fondamentali previsti dal protocollo, a cominciare dai saluti ed i ringraziamenti a tutti gli intervenuti come le autorità rotariane: il Past Governor Luca Gallo con la moglie Dina, il Governatore Designato Nicola Auciello e la moglie Anna, gli Assistenti del Governatore Sergio Sernia Luciano Magaldi e Pasquale Frattaruolo, gli Assistenti subentranti Luigi Zangrilli ed Orfina Scrocco, i Presidenti Andrea Pacilli (R.C. Manfredonia), Luigi Vascello (R.C. Lucera), Attilio Celeste (R.C. San Severo), Francesco Dibiase ( Presidente Incoming R.C. Cerignola), la Presidente dell’Inner Wheel Foggia Irene Bonassisa con la subentrante Mariana Iannantuoni, la Presidente Rotaract Aurora La Torre, la RD designata Interact Nicole Iammarino. Il PDG Sergio Di Gioia, assente per impegni di lavoro ha fatto pervenire i suoi saluti ed auguri tramite una lettera ai due Presidenti che è stata letta all’inizio della serata.

La Presidente ha voluto anche commemorare gli amici che recentemente ci hanno recentemente lasciati: Luigi Palombella, Franco Galasso, Michele Monaco e Joseph Tusiani.

Antonella Quarato, dopo essersi soffermata sui segni distintivi dell’attività rotariana svolta tenendo conto – in virtù del motto adottato – della connessione alla comunità in equilibrio tra tradizione ed innovazione, ha mandato in onda un video riepilogativo ed esplicativo di tutti gli eventi organizzati, cogliendo l’occasione per ringraziare i componenti del Consiglio Direttivo e tutti i soci che hanno supportato le numerose iniziative portate a termine con grande successo, nonché per formulare al Past President Nicola Auciello (ed alla moglie Anna) le congratulazioni per la recente nomina per acclamazione a Governatore del Distretto 2120 per l’anno rotariano 2022/2023, una brillantissima affermazione che “chiude” un’annata ricca e feconda, nonostante le innumerevoli avversità incontrate, come ben documentato dal video.

Un video realizzato da Camillo Maruotti ha, come i titoli di coda in un film, evidenziato i numerosi riconoscimenti assegnati che saranno poi consegnati alla prima occasione in presenza.

Prima dell’intervento del Presidente Incoming Luigi Miranda, ha preso la parola il Vice Presidente, già Past President Gianni Pompa che a nome del Consiglio Direttivo ha insignito la Quarato dell’onorificenza “Paul Harris Fellow” (la settima per Antonella) per “meriti acquisiti sul campo e nell’etere”.

Quindi ha fatto seguito, in modo virtuale, il “Passaggio del Collare” da Antonella Quarato a Luigi Miranda; quest’ultimo ha parlato di un “Rotary in action” che “dovrà tendere a migliorare il rapporto con il territorio in un momento molto difficile in seguito alla nota pandemia e sia per la scarsa fiducia dei cittadini nei confronti della politica e delle istituzioni, agendo insomma nell’interesse della collettività su un tessuto sociale davvero lacerato”.

“Un anno – ha proseguito Miranda – dedicato al concetto della legalità, prerequisito della società e concetto fondamentale con l’altro pilastro che è quello della libertà. Insomma il Rotary – ha soggiunto – si troverà ad operare per ricostruire il tessuto sociale in difficoltà, individuando le eccellenze che, unitamente alle straordinarie capacità di cui siamo artefici e portatori, condurranno ad affermare con orgoglio di essere foggiani, rivendicando la nostra storia”, ed ha concluso che “il Rotary, intriso dei valori che porta, manterrà saldi i principi di solidarietà, tenendo la mano di chi è meno fortunato”, ringraziando infine per la fiducia accordatagli.

In chiusura si sono registrati numerosi interventi con apprezzamenti alla Presidente Antonella Quarato per l’eccellente lavoro svolto ed al subentrante Luigi Miranda per le azioni solidali da intraprendere in favore della città e del territorio.

Michele Chiariello

 

LA GIORNATA DEI ROTARIANI

Terminata la fase di emergenza, Puglia e Basilicata si rimettono in moto con fiducia e speranza. Il dato positivo riguarda il piano sanitario: l’emergenza pandemica non ha causato i danni ingenti e irreparabili registrati purtroppo in altre regioni; il dato negativo, sul piano economico e sociale, è comune a tutto il resto d’Italia: nuove fasce di popolazione si sono aggiunte a quelle che già versavano in situazioni di estrema difficoltà prima della crisi e adesso combattono anch’esse con lo spettro della fame e della povertà. Anche in questa delicata e importante fase di ripartenza, così come già accaduto durante la fase “acuta” dell’emergenza, il Rotary International rimane protagonista e risponde alle crescenti richieste di aiuto con interventi diffusi e capillari messi in campo dai Club. In Puglia e Basilicata i presidenti dei Club che danno vita al Distretto 2120 hanno proposto al Governatore Sergio Sernia l’idea di sostenere una giornata dedicata ad azioni di rilancio di una vita all’insegna della normalità. E’ nata così “La Giornata dei Rotariani”: il 13 giugno in contemporanea, ogni Club ha messo in atto un’azione di servizio nel proprio territorio di riferimento. Nel mirino, come accennato, ci sono le famiglie in difficoltà, ma anche scuole, ospedali e altri edifici pubblici.

Nel dettaglio, il Rotary Club Foggia, con la Presidente e un gruppo di soci si è recato, sabato 13 giugno alle ore 17,00, presso la Caritas Diocesana per consegnare ufficialmente i due bancali di derrate alimentari raccolte con la Colletta alimentare del 22 e 23 maggio scorsi alle quali il socio consigliere Gianfranco Sacco ha aggiunto 25 lg di semola della sua Azienda. Inoltre, grazie all’intervento del Governatore Sergio Sernia, sono state consegnate 80 montature da sole e da vista per adulti e bambini, particolarmente apprezzate, ci è stato riferito, perché stanghette e anellini ferma naso si rompono con estrema facilità ed anche il costo delle montature, soprattutto di questi tempi, è inaffrontabile per alcune famiglie.

Subito dopo ci siamo recati pressi la Casa di II accoglienza Padre Agostino Castrillo dove, accolti dal Responsabile Roberto Ginese, abbiamo potuto conoscere una bellissima realtà che opera nel cuore della città ne campo dell’accoglienza. Anche a loro sono state donate 100 montature di occhiali da vista per adulti.

La tappa successiva è stata il vicinissimo Centro Diurno “Il dono” gestito dai Fratelli della Stazione ai quali sono stati donati 10 buoni spesa da 25 euro per l’acquisto dei generi alimentari di primo conforto per i loro assistiti.

L’itinerario si è concluso con una visita all’Istituto Pie Operaie di San Giuseppe, che gestisce 4 case famiglie e a cui abbiamo consegnato montature di occhiali da vista e da sole per bambini e a cui l’amico socio consigliere Gianfranco Sacco ha voluto donare altri 25 kg di semola di sua produzione.

Un pomeriggio ricco di emozioni nel vero spirito rotariano del servizio al di sopra di ogni interesse personale, servizio quanto mai necessario in un momento emergenziale come quello attuale e che ci ha permesso di concludere al meglio le numerose attività di quest’anno rotariano.

Antonella Quarato

Il Distretto ed i Rotary club della provincia di Foggia donano un ecocardiografo polmonare al Policlinico di Foggia

Grazie all’essenziale contributo del Distretto 2120, voluto dal Governatore Sergio Sernia, con il concorso di tutti i Club della provincia di Foggia, il Rotary ha donato al Reparto Rianimazione del Policlinico Riuniti di Foggia un  ecocardiografo polmonare. Questa mattina, 29 Giugno, l’Assistente del Governatore Luciano Magaldi ha consegnato il macchinario al Direttore generale dr. Vitangelo Dattoli ed alla prof.ssa Gilda Cinnella della Rianimazione. Erano presenti i presidenti entrante ed uscente del Club Foggia, Antonella Quarato e Luigi Miranda, il presidente del Club Foggia “U.Giordano” Nicola Cintoli, il presidente del Club San Severo Attilio Celeste ed il designato Vincenzo Manuppelli, i past president Maria Eva Terracciano e Domenico Ciampanelli in rappresentanza del Club Foggia Capitanata. Questa donazione conclude, in questo anno rotariano, un rilevante impegno del Rotary  nei confronti del Policlinico foggiano, concretizzatosi in contributi economici a sostegno delle primarie esigenze dell’Ospedale in questo periodo emergenziale.  Lo ha sottolineato anche il direttore Dattoli il quale ha molto apprezzato il dono che soddisfa le esigenze del Reparto Rianimazione in questo periodo lungo e complesso determinato dal Covid 19.