Il Presidente della Commissione distrettuale Donazione Organi presso Confindustria Cosenza

Nell’ incontro svoltosi nella sede degli industriali bruzi presieduta da Natale Mazzuca, i Giovani Imprenditori di Confindustria Cosenza ed i volontari della sezione cosentina dell’Associazione Adisco Onlus hanno sottolineato di come donare significa moltiplicare la vita. Nutrire ed alimentare speranze. Nell’aprire i lavori dell’incontro, moderato dalla giornalista Emily Casciaro, il presidente del Comitato dei Giovani Imprenditori di Confindustria Cosenza Roberto Rugna ha evidenziato che “l’impegno del nostro movimento abbraccia anche il sociale. Attraverso questa iniziativa abbiamo inteso sottolineare l’importanza dell’altruismo. Oltre che dell’attenzione agli altri come valori fondanti di una comunità. Particolarmente meritoria è l’azione dell’Adisco, del gruppo dirigente locale guidato da Katia Caloiero. E da tutti i volontari che ci ricordano quotidianamente che il cordone ombelicale, ricco di preziose cellule staminali, può ridare la vita alle persone affette da malattie del sangue”.
Molto interessanti sono stati gli interventi degli specialisti Annalisa Mancuso e del Presidente nazionale Adisco Giuseppe Garrisi che ha concluso i lavori. Che ha ricordato la missione dell’Associazione “che si caratterizza per la presenza discreta e funzionale al fianco degli operatori sanitari. Fruitori della risorsa di cui ne promuoviamo la donazione”.  “Nel nostro territorio – ha affermato la presidente Sezione Adisco di Cosenza Katia Caloiero – ancora rimane tanto da fare. Molto si sta già facendo. Ma occorre insistere affinché le donazioni possano concretizzarsi in favore di persone che necessitano di aiuto e sostegno. Auspichiamo che possa aumentare la raccolta e il trasporto di preziose sacche di sangue cordonale. Presso l’unica banca cordonale presente in Calabria, quella di Reggio Calabria”.
In occasione del convegno sono stati forniti dati interessanti sulla donazione in Calabria e informazioni scientifiche sulla pratica della donazione del sangue cordonale, ricco di cellule staminali in grado di ridare la vita a chi soffre di alcune gravi malattie, come la leucemia, i linfomi, la talassemia.

Contattaci

Al momento non possiamo rispondere, lo faremo comunque al più presto.

Not readable? Change text. captcha txt