RC Manfredonia – XX Premio Rotary Scuola Manfredonia, premiati gli alunni più meritevoli del 2017

XX Premio Rotary Scuola Manfredonia: premiati gli alunni più meritevoli del 2017

La giornata del Rotary dedicata alla scuola quest’anno ha premiato 63 studenti diplomatisi nel 2017 con la votazione di 100 e di 100 e lode.

Nell’auditorium “Serricchio” di palazzo Celestini la cerimonia di consegna dei premi, nel penultimo giorno dell’anno, ha visto una folta partecipazione di studenti (con i genitori) degli istituti superiori del comprensorio Manfredonia e Monte Sant’Angelo. Fra i relatori alcune eccellenze dell’imprenditoria giovane di Manfredonia e della Capitanata, per dimostrare che è possibile fare impresa anche evitando di emigrare. Il presidente del club Rotary di Manfredonia, Pasquale Frattaruolo, ha presieduto una serata che ormai appartiene alla tradizione del rapporto fra Rotary e scuola aprendo un interessante dibattito che è andato ben oltre il momento della premiazione. “Questa manifestazione – ha detto Pasquale Frattaruolo – vuole essere un’occasione per diffondere la consapevolezza che la cultura è condizione primaria per la crescita morale, civile e sociale del nostro territorio. Il sostegno all’istruzione e l’azione giovanile fanno parte delle vie d’azione del Rotary e sono il cardine dei nostri programmi.  Dobbiamo lasciare un’impronta positiva nella vita dei ragazzi e dei giovani adulti, aiutandoli a sviluppare le loro capacità, a mettersi al servizio della comunità, ad essere portatori di pace e di cultura nel mondo”.

Gli ospiti intervenuti nel dialogo con i neouniversitari sono stati Vincenzo Pugliese, amministratore unico della cooperativa “Altereco” di Cerignola, che si occupa di valorizzare i beni sottratti alle mafie, e Vincenzo Colucci, Giovanni Piemontese, Emilio Vitulano, responsabili di “Smart Launcher” di Manfredonia, azienda informatica attiva nel settore delle nuove tecnologie ed autori di un’applicazione che si è imposta a livello internazionale con più di 50.000.000 di download. I giovani imprenditori hanno raccontato la propria esperienza concludendo che andare a lavorare in altre città o nazioni debba essere una scelta del giovane, non l’unica strada possibile. Molti dei nostri ragazzi, ha spiegato ancora Pasquale Frattaruolo, dopo la laurea sono costretti ad andar via e recidere le radici affettive, culturali e sociali per poter esprimere altrove le loro attitudini, le loro competenze, impoverendo ulteriormente il nostro amato territorio, ma è possibile restare sul territorio se ci si mette in gioco e si è disposti a cercare soluzioni non convenzionali.

“Il Rotary – ha concluso il presidente del club – è impegnato nella continua coniugazione di merito, etica e leadership, e le storie di questi ragazzi spero facciano scuola: quando il merito e l’innovazione assurgono a valore i risultati arrivano, anche per il territorio.” L’auspicio finale è stato quello di invitare, tra qualche anno, molti dei ragazzi premiati per raccontare la loro storia di successo.

 

Contattaci

Al momento non possiamo rispondere, lo faremo comunque al più presto.

Not readable? Change text. captcha txt