Rotary Club Foggia “U. Giordano”- Progetto di Educazione alla Legalità

PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA LEGALITA’

            “ARRIVARE PRIMA…EDUCANDO”

Inizierà Martedì 5 Dicembre per concludersi a fine anno scolastico il Progetto di “Educazione alla Legalità” che il Rotary Club Foggia “U. Giordano” , presidente il dr. Luciano MAGALDI, vuole rivolgere ad oltre 150 studenti della Scuola Media “Zingarelli” di Foggia.

Il Progetto “Arrivare prima….educando”, giunto alla 3^ edizione, in continuità con altre pregevoli iniziative svolte nell’ambito della promozione rotariana “Rotary Scuola Nuove Generazioni”, è un rilevante service che il Rotary Club “U. Giordano” dedica ai giovani del proprio territorio per aiutarli a vivere in una società complessa, multiculturale e multietnica, superando il senso di smarrimento e di confusione della propria identità culturale, accentuato dalle eclatanti ingiustizie di una “Cultura” materialista e violenta.

In tale ottica, gli Studenti, singolarmente o in gruppi, saranno invitati a riflettere sul rapporto tra LEGALITA’ E COMPLESSO MONDO GIOVANILEattraverso percorsi tematici, quali “BULLISMO E CYBERBULLISMO – EDUCAZIONE ALLE DIFFERENZE ED AL RISPETTO DELLE DIVERSITA’- PREVENZIONE DEI RISCHI DEL GIOCO D’AZZARDO – SICUREZZA STRADALE ED EDUCAZIONE CIVICA- PREVENZIONE ALL’USO DI DROGA ED ALCOOL”.

Avvocati, Funzionari di Polizia, Medici, Educatori professionali, Psicologi/pedagogisti, con esperienza e competenze specifiche, condurranno gli alunni nel complesso mondo giovanile per capire il valore della legalità.

Il pensiero che ha ispirato la denominazione del progetto è stata la testimonianza di Don Tonio Dell’Olio, sacerdote da tempo impegnato nell’Associazione “Libera”.

Cappellano in un carcere di massima sicurezza, alla domanda rivolta ad un “boss” della camorra su come era diventato “capo”, questi gli aveva risposto: <ero ragazzo e giocavo per strada a pallone quando si avvicinarono alcuni individui chiedendomi di vigilare mentre effettuavano un furto in un negozio. Lo feci e alla fine mi diedero dei soldi. Compresi il facile guadagno e andai a cercarli; così, di delitto in delitto, divenni un “boss”>. Ma tu, piuttosto, replicò il camorrista: <come sei diventato prete?>. Don Tonio gli rispose: <giocavo a pallone per strada, mi si avvicinò il Parroco della Chiesa vicina e mi invitò a seguirlo nell’Oratorio per dargli una mano. Accettai e così, via via, divenni prete>. Vedi Don Tonio, concluse il boss: <il problema è a chi arriva prima!>.

Racconto illuminante per un rotariano vero, che sente fortemente l’impegno del servire. Così, <Arrivare prima…educando!> è diventato il titolo del Progetto che, ampio ed articolato, vede il coinvolgimento personale del Presidente del Club, di alcuni Soci e di Esperti esterni, che interagiranno con gli alunni, coordinati dai docenti di Discipline giuridiche ed economiche, promuovendo il dibattito dialogico ed arricchendo gli incontri con testimonianze di esperienze vissute in prima persona; coordinatore del Progetto è il socio rotariano Paolo Di Fonzo.

Al termine del percorso, anche quest’anno gli studenti esporranno le loro considerazioni attraverso opere poetiche e/o narrative; lavori grafico-pittorici e fotografici; prodotti multimediali elaborando un progetto propositivo di modello sociale ispirato al senso autentico di comunità, che possa realizzare il concetto di Legalità nell’ambito della Famiglia, della Scuola, della Società, in cui ciascuno sia protagonista efficace e consapevole dei propri diritti e doveri e non passivo fruitore di privilegi.

A conclusione sarà organizzato un Convegno con premiazione delle Opere più meritevoli.

Paolo DI FONZO

 

 

 

 

                                                                           

 

 

Contattaci

Al momento non possiamo rispondere, lo faremo comunque al più presto.

Not readable? Change text. captcha txt