Sorelle UNESCO e Distrettuale Interact 2120

Una domenica mattina differente per i ragazzi dei Club Interact  di Puglia e Basilicata hanno incontrato l’assessore del Comune di Matera con delega ai Sassi Paola D’Antonio per poi raggiungere il centro storico e scoprire dal vivo alcuni siti del nostro patrimonio Unesco.

Ad accogliere i ragazzi al tavolo della sala Mandela l’assessore ai Sassi del Comune di Matera, Paola D’Antonio, la dirigente dei sistemi culturali della Regione Basilicata, Patrizia Minardi, il presidente del Rotary Club Matera, Franco Potenza, l’assistente governatore Rotary International Distretto 2120, Antonio Braia, il governatore del Rotary International Distretto 2120, Giovanni Lanzilotti, la rappresentante distrettuale Interact di Puglia e Basilicata, Roberta Valente, la presidente Interact Matera, Claudia Braia, il governatore nominato del Rotary International Distretto 2120, Sergio Sernia, il past governor Domenico Lamastra e, il presidente della Commissione Interact del Distretto di Puglia e Basilicata, Linda Lenza.

L’assessore ai Sassi Paola D’Antonio: “Il Rotary sta promuovendo il progetto “Sorelle Unesco”, che punta alla valorizzazione dei siti Unesco di Puglia e Basilicata. Abbiamo partecipato ad un incontro in cui erano presenti altri sindaci di città Unesco di Puglia e Basilicata e i rappresentanti delle Regioni Puglia e Basilicata. Il progetto prevede, attraverso sistemi multimediali, la costituzione di una rete informativa dei siti Unesco del distretto 2120 che raccoglie i club di Puglia e Basilicata. L’obiettivo è quello di mettere in rete i vari siti per valorizzare gli aspetti di carattere ambientale ma anche le tipicità dei luoghi legate all’enogastronomia e alla valorizzazione delle attività culturali”.

Il governatore del Rotary International Distretto 2120, Giovanni Lanzilotti: “Il tema di questa riunione è “conoscersi per crescere”. Si tratta di un momento di incontro all’inizio dell’anno rotariano per cercare di costruire insieme tutte le iniziative che faranno a difesa del territorio, a sostegno della cultura e del turismo in Puglia e in Basilicata. Noi come Rotary a livello distrettuale li affiancheremo perchè abbiamo il nostro progetto che coinvolge le due regioni e mi riferisco al progetto “Sorelle d’Unesco, quando l’Unesco fa la forza” e che riguarda quattro siti unesco di Puglia e Basilicata, Matera, Alberobello, Castel del Monte e Monte Sant’Angelo. Costruiremo un tavolo di lavoro con i rappresentanti istituzionali delle regioni Puglia e Basilicata per cercare di far diventare questi siti Unesco, in funzione di Matera 2019, un volano economico per lo sviluppo e la produzione delle iniziative che si possono fare sul nostro territorio. L’offerta si rivolge ad un potenziale rappresentato da 1 milione e 200 mila soci in tutto il mondo iscritti al Rotary e quindi un numero consistente potrebbe essere interessato a scoprire i nostri territori”.

Si è poi svolta una passeggiata nel centro storico di Matera e nei Sassi dove i ragazzi hanno avuto la possibilità di conoscersi meglio e fare gruppo.

Nel pomeriggio i lavori introdotti dalla presidente Interact Matera Claudia Braia e a seguire RD Interact Distretto 2120 Roberta Valente, hanno visto in qualità di relatore Antonio Braia fondatore della Scuola di Management BI3, da sempre impegnato nella valorizzazione delle nuove generazioni si è detto felicissimo di trasferire informazioni e confrontarsi con i partecipanti. Si sono passati in rassegna i quattro stili della comunicazione per riconoscere e riconoscersi. Il tema della Distrettuale è stato “Conoscersi per Crescere” mutuando il service dell’Interact materano. Presenti tra gli altri il DG Giovanni Lanzilotti, il PDG Luca Gallo, il DGN Sergio Sernia, il Presidente RC Matera Franco Potenza e il Presidente RC Foggia “U. Giordano” Luciano Magaldi.

 

Raffaele Braia

RC Matera

Contattaci

Al momento non possiamo rispondere, lo faremo comunque al più presto.

Not readable? Change text. captcha txt