Nicola Paladino Presidente 2017/18 del Progetto “Trulli Mare”

Nicola Paladino, presidente del Rotary Club Putignano, è il presidente 2017/2018 del Progetto pluriennale Trulli Mare. Lo ha designato all’unanimità, mercoledì 27 settembre, l’assemblea dei presidenti e delegati del 14 Club rotariani che partecipano all’esperienza di un Progetto, riconosciuto dal Distretto 2120 del Rotary International, che dal 1984 realizza un’azione di pubblico interesse per la promozione – turistica, culturale, economica e sociale- di un’ampia parte del territorio pugliese.
L’Assemblea si è svolta presso l’Eden Park Hotel di Marina di Pulsano, sede del R.C. Manduria, che ha retto la presidenza del Progetto lo scorso anno. Ed è toccato proprio alla presidente del Club di Manduria, Paola Silvestri, porgere i saluti ai numerosi presenti, fra cui i PDG Chino Giuliani e Luca Gallo. Nelle sue brevi parole una efficace sintesi storica del Progetto, voluto dal compianto PDG Franco Anglani, al cui messaggio la Presidente Silvestri ha voluto affidare la conclusione del suo intervento: “Essere rotariani è una cosa seria, ma non è mai stato un guaio”.
La proiezione vocazionale del Progetto verso il territorio, da valorizzare anche ai fini turistici, è stata sottolineata nella prolusione di Roberto Santomanco, delegato del Governatore Gianni Lanzilotti, che, assumendo la presidenza dell’assemblea, ha affidato ai rotariani del “Trulli Mare” la mission di far conoscere sempre più e meglio la nostra terra e le sue risorse paesaggistiche, monumentali, storiche e enogastronomiche. Tornando all’o.d.g. della serata, Santomanco ha invitato i presenti a scegliere il tema su cui lavorare nell’anno sociale in corso. A tal fine ha preannunciato che alla presidenza erano pervenute già due proposte, rispettivamente dai Club di Putignano e Fasano.
E’ toccato a Pietro Gonnella illustrare la proposta di Putignano, denominata “Verso gli eco-musei”. L’obbiettivo è quello di dar vita, nell’ambito dei Comuni del Progetto e convogliando le risorse presenti sui territori di tutti i Club aderenti, a un grande eco-museo, in linea con le previsioni della legge del 2012 della Regione Puglia.
Ha preso quindi la parola Franco Romito del Club di Fasano, il cui progetto, sul seguito di quelli realizzati negli scorsi anni, era diretto alla valorizzazione dei frantoi ipogeici, presenti in ampie zone del territorio della Puglia centrale. Ma, al fine di evitare divisioni su una scelta progettuale che richiede l’impegno di tutti e sul presupposto che anche i frantoi ipogeici possano a loro volta rientrare nell’ambito dell’eco-museo, Franco Romito si è fatto interprete della volontà del Club di Fasano di ritirare il progetto per confluire su quello di Putignano.
A questo punto l’assemblea ha approvato unanimemente il progetto “Verso gli eco-musei”.
Secondo la prassi consolidata del “Trulli Mare”, la scelta ha comportato che il presidente del Club di Putignano, Nicola Paladino, assumesse anche la Presidenza del Progetto “Trulli Mare”. L’applauso dei presenti ha sottolineato il breve discorso di ringraziamento del nuovo presidente. Ha tirato le conclusioni l’assistente del Governatore, Silvana Milella Fischietti, che, nel porre il saluto del Governatore Gianni Lanzilotti, assente perché impegnato nella visita ufficiale ai Club di Foggia, ha richiamato pure la necessità che i turisti possano trovare da noi anche sicurezza e serenità.

Contattaci

Al momento non possiamo rispondere, lo faremo comunque al più presto.

Not readable? Change text. captcha txt